Visita alla mostra di Italo Cremona

In un luglio cittadino che ci sta regalando pioggia e freddo e ci fa scordare che l’estate sia in arrivo, abbiamo deciso di proporre un appuntamento culturale anche in uno dei mesi di solito destinati alla pausa estiva. Ci siamo così ritrovati alla GAM dove, con la guida della nostra amica Giorgia Rochas abbiamo esplorato la splendida mostra dedicata al pittore Italo Cremona, “Tutto il resto è profonda notte”. Ci siamo addentrati nella sua poetica e nella sua visione della nostra Torino, e con i suoi occhi abbiamo attraversato tempo e spazio.

Al termine della mostra abbiamo provato a creare anche noi un angolo della nostra Torino: mettendo insieme foto, ritagli e parti dei quadri, ognuno ha realizzato il proprio angolo personale e dopo averli messi tutti vicino per la foto finale…ci siamo salutati dandoci appuntamento all’autunno, per ricominciare le nostre avventure tra mostre e musei.

Buona estate a tutti!

Visita alla mostra di Toulouse Lautrec

Prosegue il nostro percorso di visite culturali con cadenza mensile, dedicate a persone con afasia e loro caregiver.

Nel mese di maggio la nostra scelta è caduta sulla mostra in corso presso il Mastio della Cittadella a Torino.

In questo percorso attraverso stampe e ambientanzioni che trasmettono la vivacità culturale di quegli anni, ci siamo immersi nei racconti della Parigi di fine ottocento, nei café-chantant e nello spirito di Montmartre.

Questa volta le foto della mostra e dei partecipanti sono state scattatate da due nostri amici e abituali frequentatori delle mostre culturali: Maria Luisa e Franco.

Grazie e alla prossima!

2024: Congresso Nazionale AITA Federazione

Il Congresso Nazionale di A.IT.A. Federazione è un momento molto importante di incontro e di scambio tra le sedi A.IT.A. delle varie regioni italiane ed è anche un momento di conoscenza e di amicizia.

Ogni anno si svolge in una regione differente, sempre nel mese di maggio. Quest’anno la regione ospitante era la Lombardia e il congresso si è svolto nella località di Darfo Boario Terme. Nel bellissimo complesso delle terme liberty del luogo, per tre giorni ci sono state relazioni mediche riguardati le linee guida consigliate sul trattamento dell’Afasia, le nuove app in fase di sperimentazione dall’Ospedali Santa Lucia di Roma ma anche tante attività divertenti come i cori, l’aphasia cafè, la tombola delle parole…e alla sera tanti momenti per socializzare, la lotteria coi prodotti tipici delle varie regioni e una serata di musica e di balli.

L’eperienza del Congresso è sempre un momento ricco di spunti e di nuove conoscenze: l’appuntamento per il 2025 è previsto nel Venento: siete pronti a partire?

Visita al Museo Egizio di Torino

Aspettavamo da tempo l’opportunità di visitare di nuovo il Museo Egizio, che essendo un museo dinamico e in continuo divenire ci rpopone a distanza di tempo sempre aree nuove e nuovi reperti. Finalmente, giunto il giorno della visita…un diluvio torrenziale e un freddo praticamente invernale ci rendono difficile la giornata e anche l’arrivo al museo. Quando arriviamo…scopriamo che l’ingresso principale è chiuso perchè stanno trasportando delle statue e che dobbiamo entrare dall’uscita facendo un lungo giro dell’isolato…davvero un inizio di giornata che mette a dura prova la nostra volontà!

Ma se è vero che “quando il cammino diventa duro, i duri vanno avanti”…tutto il nostro gruppo di ben 25 partecipanti si raduna vittorioso davanti a una guida che è il nostro premio: una guida non solo estremamente competente, ma anche gentilissima e chiara nell’esposizione, perfettamente comprensibile. Lei ci trasporta nel mondo dell’antico Egitto, partendo dalla mummia affettuosamente soprannominata “Beppe” e poi facendoci scoprire nelle varie vetrine i nuovi reperti inseriti e le parti nuove del museo. Ovviamente è talmente vasto e talmente denso che non possiamo pensare di visitarlo tutto nel tempo di un’ora e mezza, che normalmente è quello più in linea con le nostre forze, ma ogni cosa che vediamo ci viene spiegata con grande chiarezza e ci apre squarci di un mondo che richiama talvolta anche la nostra quotidianità…come vedere le quarantasette mutande di lino che l’Architetto Ra si è fatto mettere nella tomba per ogni evenienza!

La visita sembra passare in un lampo ma la stanchezza si fa sentire: abbiamo scoperto che in autunno la galleria della statuaria riaprirà completamente rinnovata e quindi…torneremo ancora!

Alla prossima!

Visita alla mostra di Hayez

In una mattina davvero umida e moto sfidante per spingerci fuori di casa….siamo ugualmente riusciti a essere un bel numero di persone per visitare la bellissima mostra dedicata ad Hayez. Alla GAM di Torino, dove la mostra è in corso da qualche mese, abbiamo visitato le sale dedicate all’esposizione con la guida attenta e interessantissima di Caterina. Abbiamo scoperto un pittore dalla vita molto romantica e avventurosa, molto talentuoso, amante dei paiceri della vita ma anche molto impegnato politicamente…insomma una figura appassionante che ci ha raccontato non solo la sua vita ma anche un momento cruciale della creazione della storia d’Italia e la mostra ci è davvero piaciuta un sacco.

Alla prossima!!!

Incontro presentazione CreativaMente

Vi aspettiamo il 28 febbraio alle ore 17.30 a Casa AITA, in Via Cristoforo Colombo 9 a Torino.

La nostra ospite sarà la dottoressa Chiara Lauritano che ci presenterà un percorso centrato sul benessere della persona, che abbiamo chiamato CreativaMente. Questo percorso, se sarà di interesse per i soci di A.IT.A. Piemonte verrà realizzato gratuitamente per i soci.

La presentazione è aperta a tutti ed è possibile iscriversi ad A.IT.A. Piemonte in qualsiasi momento dell’anno.

Visita alla mostra di André Kertész

Iniziare l’anno mantenendo fede ai buoni propositi mette di certo una sana allegria! E noi ci eravamo ripromessi di iniziare subito con le nostre visite culturali…e non volevamo perderci la splendida mostra fotografica che @cameratorino ha dedicato ad André Kertész.

Accompagnati dalla nostra amica Daniela Trunfio che ci ha raccontato storie e aneddoti che ci hanno aiutato a scoprire questo importante fotografo, abbiamo visitato la mostra scoprendo l’incredibile modernità dello sguardo di questo artista.

Uno dei nostri amici presenti, Massimo, alla fine ha persino cambiato idea: se nelle prime sale le foto non gli dicevano nulla…alla fine era contentissimo! E questo è solo uno dei molteplici effetti che ci fanno sempre dire che “stare in mezzo al bello ci fa stare bene!”

Alla prossima visita….

Preparando il mercatino di Natale

Quando abbiamo saputo di poter partecipare come associazione al mercatino solidale “Il dono del Natale” siamo subito partite in quarta! Il mercatino è organizzato dal Vol.To, Centro di Servizi al Volontariato della Città di Torino e saranno presenti associazioni di volontariato attive a Torino.

Abbiamo subito deciso che avremmo partecipato e anche donato il nostro tempo, la nostra creatività e il nostro talento, mettendoci a disposizione gli uni degli altri per realizzare oggetti in carta da presentare al mercatino.

Ci siamo ritrovate a settembre e con varie tecniche abbiamo realizzato dei segnalibri.

Nel mese di ottobre lavorando di scrpabooking abbiamo realizzato dei biglietti natalizi.

A novembre quello che mancava erano dei segnaposti la tavola. Ne abbiamo creati di splendidi!

Adesso tutto è pronto per essere presentato a chi verrà a trovarci il 9 dicembre. Troverete lo stand in Piazza Bodoni dalle 11 alle 18 e con una donazione porterete a casa con voi anche molto del nostro cuore!

La festa dell’afasia alla Fondazione Sandretto

La domenica 15 ottobre abbiamo festeggiato la 16a giornata nazionale dell’afasia alla Fondazione Sandretto Re Rebaudenbgo di Torino, con un evento aperto a tutta la comunità e il territorio, accogliendo amici vecchi e nuovi che volevano conoscere meglio l’afasia e condividere le nostre pratiche di movimento.

Ringraziamo molto per l’amicizia e l’attenzione che ci dimostrano puntuali da tanti anni il consigliere regionale Silvio Magliano e il consigliere comunale Simone Fissolo, che hanno partecipato alla nostra festa.

Eravamo numerosissimi e dopo il discorso di accoglienza ai presenti della nostra amica Teresa, Elena ha iniziato a portarci con l’immaginazione prima e con i gesti del corpo in seguito in un mondo pieno di semi, piante, fiori e animali che si sono incontrati negli sguardi e nei piccoli gesti del corpo. Per tutti i presenti, muoversi e danzare in mezzo alle opere d’arte è stata un’esperienza unica e indimenticabile, culminata quando alcuni dei nostri partecipanti al percorso di Vie di Uscita hanno indossato le maschere cosi’ attentamente e lungamente preparate nei mesi precedenti, e che li hanno trasformati in piante e animali, come potete vedere dalle splendide foto di Massimo Malco che scorrono nella gallery qui sopra.

Terminata la parte espressiva e musicale, ci siamo divisi in gruppi: chi ha seguito con Annamaria la visita alla mostra in corso, chi con Valentina e Annalisa ha deciso di fare il “gioco dell’afasia”, chi invece catturato dalla bellezza delle maschere è andato con Elena, Franco e Antonietta a travestirsi per farsi fotografare.

Completava l’atmosfera festosa un piccolo banchetto di fiori veri, curato dai nostri amici di A.IT.A. Piemonte, che erano donati in cambio di una piccola donazione per sostenere le attività associative.

Una grande festa che ha allargato i cuori e anche gli orizzonti di tutti i partecipanti: di cuore GRAZIE e arrivederci al prossimo anno!

Torna in cima