Corso di pittura su seta

Quale migliore preparazione per la Pasqua se non realizzare con le nostre mani un regalo? Grazie alla nostra maestra Rosaria che ci ha guidato passo passo, tutte insieme, amiche afasiche e amiche caregiver e socie A.IT.A. Piemonte, ci siamo ritrovate una mattina pronte a metterci in gioco e sperimentare la nostra creatività.

Abbiamo annodato, colorato, bagnato, asciugato e alla fine….ecco qui delle meravigliose sciarpe di seta fatte con le nostre mani!

Grazie a Rosaria, grazie all’A.IT.A. Piemonte che ha reso possibile questa esperienza condivisa che ci ha fatto passare una bella mattinata in allegria.

Che bel Pesce d’Aprile

Un gruppo di amici afasici e di loro famigliari si è recentemente recata al Teatro Erba a Torino per assistere allo spettacolo “Pesce d’Aprile”, di e con Cesare Bocci, che racconta la storia dell’ictus capitato alla sua compagna.

Vorremmo condividere con voi le emozioni suscitate da questo intenso spettacolo, condividendo un articolo di Roberta Isastia, nostra amica, caregiver e blogger : https://loraccontoproprioate.blogspot.com/2019/02/pesce-daprile.html

2019-03-01T15:49:10+02:00ANGOLO CARE GIVER|

Abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Cari amici,

stiamo partecipando ad un bando della Reale Foundation per realizzare un bellissimo progetto insieme ai nostri amici afasici e ai nostri amici caregiver e abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Votate il progetto e fatelo votare ai vostri amici e conoscenti….abbiamo bisogno del vostro voto per far selezionare il nostro progetto!

Per votare, seguite questo link: https://realefoundation.org/it/contest/our-people4people/non-fare-come-me-142.html

Auguri

Vi porgiamo i nostri migliori auguri con le parole della scrittrice italiana Noemi Cuffia e con la preghiera del caregiver: perchè le feste siano per voi un’occasione di gioia e un tempo di ristoro dell’anima e del corpo.

<< Caregiver, è il nome con cui gli specialisti chiamano i familiari di pazienti afasici. Siamo quelli che li tengono in contatto con il mondo. Quelli che scrivono l’elenco delle cose da dire al dottore, nel caso lei/lui si dimenticasse. E quello che non dobbiamo dimenticare noi è di prendere questa vicenda, che è poi la nostra vita, con leggerezza. Nel pieno diritto di disperarci, abbiamo però anche il dovere di stare allegri, almeno provarci.>>

(Noemi Cuffia)

 

(TRADUZIONE: Signore, donami la consapevolezza per riconoscere i bisogni di chi sto aiutando, il coraggio per donarmi oltre i miei limiti e il discernimento per capire quando fare attenzione alle mie necessità.)

2018-12-20T15:58:28+02:00ANGOLO CARE GIVER|

Incontri “I lunedi’ della salute” – nuova stagione 2018

Le ormai tradizioni conferenze dedicate al miglioramento degli stili di vita e alla prevenzione anche quest’anno ricominciano presso il Centro di Biotrecnologie Molecolari in Via Nizza, 52 a Torino.

Tutti i lunedì, dalle 16.30 alle 18.30 in Aula Darwin, vengono proposti temi importanti per approfondire la nostra salute. Ingresso gratuito.

In alto, il programma dettagliato.

Prendo amore: nuova replica!

Cooperativa CIRP 

-Creare Integrazione Resilienza Possibilità-

in collaborazione con

       Fondazione Carlo Molo Onlus

            presentano 

 Teatro Babel

    in  

PRENDO AMORE

Ideazione e regia Lorena La Rocca

DOMENICA 21 OTTOBRE ORE 18.00

TEATRO SUPERGA DI NICHELINO- via Nichelino 44

Teatro Babel è un progetto culturale della COOPERATIVA CIRP in collaborazione con la Fondazione Carlo Molo onlus, diretto da Lorena La Rocca.

La compagnia teatrale riunisce giovani attori in formazione e attori con afasia, disturbo del linguaggio causato da ictus cerebrale, per produrre spettacoli d’arte che rinnovino l’autorialità e la possibilità di esprimersi dei partecipanti.

pRendo Amore è il terzo debutto di successo con cui il gruppo prosegue un percorso artistico e la proposta di un welfare culturale.

Nato dallo studio dei Frammenti di un discorso amoroso” di Roland Barthes e dalle interviste fatte agli attori senior del gruppo, “pRendo Amore” attraversa storie di legami importanti e osserva  scelte d’amore difficili, assolute, come quella di accompagnarsi nel periodo duro della malattia. Attraverso lo scambio di storie d’amore tra le due generazioni di attori, Teatro Babel propone un discorso amoroso nuovo raccontando come, nel gruppo stesso, la creazione di legami forti e affettivi abbia sollevato e rinforzato chi si è sentito solo.

L’afasia diventa simbolo di una difficoltà di esprimere il sentimento, una condizione di silenzio che esalta le azioni nella loro semplice e diretta capacità di andare oltre le parole e diventare abbraccio, carezza, corsa, gesto amoroso quotidiano.

INFO E PRENOTAZIONI:

La biglietteria del Teatro Superga in Via Superga 44 a Nichelino

è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19, in tale orario è possibile:

  1. acquistare direttamente i biglietti con saldo esclusivamente in contanti
  2. prenotare scrivendo a biglietteria@teatrosuperga.itindicando nell’oggetto il titolo dello spettacolo e nella mail cognome, nome e quantità di biglietti voluti, e entro 3 giorni dalla prenotazione passare comodamente a ritirarli alla biglietteria del teatro con saldo esclusivamente in contanti.
  3. Prenotare via mail specificando che i biglietti verranno ritirati la sera stessa

Per informazioni:  Biglietteria Teatro Superga 011 6279798 dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 

Concerto per la XI giornata nazionale dell’afasia

Evento
JUKEBOX
Canzoni a richiesta
Gruppo vocale Gli Abbaini
Casa del Quartiere Via Morgari 14

Sabato 27 ottobre ore 20.30

Fate voi stessi il vostro programma!  In un concerto di puro revival e divertimento
Ingresso a offerta libera

ll Jukebox …… quella scatola magica che con una lettera e un numero ti permetteva di fare una dichiarazione d’amore o di far sapere a qualcuno di togliersi dai piedi! Ora è stato soppiantato da Youtube e Spotify … ma senza il suo fascino.

Il CONCERTO JUKEBOX  cercherà di riproporre il gioco antico e il coro Gli Abbaini, che generalmente affronta temi importanti con letture e brani cantati,  in questa occasione, si trasformerà in una macchina sonora che, a richiesta del pubblico, si attiva per divertire e coinvolgere tutti a fare la scaletta della serata.

Ogni persona del pubblico avrà un programma di sala fatto come la vetrina di un Jukebox e potrà chiedere la canzone che preferisce con il classico binomio di lettera e numero.

Il gruppo vocale gli abbaini è una formazione al femminile dall’impronta vivace e dissacrante che propone un repertorio di musica leggera. Direzione artistica Floriana D’Andrea

 

Il concerto è preceduto da un ricco Apericena alle ore 19.00 – Euro 10.00 a persona
E’ consigliata prenotazione:
progetti@fondazionecarlomolo.it

 

L’intero incasso della serata sarà devoluto alla Fondazione Carlo Molo onlus

a sostegno delle attività