Burna Parodi ci legge uno splendido brano da uno dei capolavori italiani del 900.